Sei qui: Home » News » Ecco perché chi ha iPad 2 potrebbe non aver necessità del nuovo iPad

Ecco perché chi ha iPad 2 potrebbe non aver necessità del nuovo iPad

Ci siamo quasi, mancano pochi giorni al lancio del nuovo iPad anche in Italia e la domanda che molti utenti continuano a porsi è se davvero valga la pena di passare al nuovo modello.

E’ vero che il nuovo iPad ha la fotocamera migliorata, il display Retina, il processore più potente, la grafica dei giochi e delle applicazioni risulta migliore ma chi ha già un iPad 2 forse potrebbe non avere proprio la


necessità di effettuare l’acquisto.

Il nuovo tablet Apple è sicuramente il migliore sul mercato, migliore di iPad 2 per le nuove caratteristiche implementate ma, giocando con lo slogan scelto da Apple, è risoluzionario ma non rivoluzionario. Qualcuno sarà rimasto deluso al momento della presentazione pensando che da Cupertino arrivasse un’altra vera e propria rivoluzione.

Non è stato così. Perché è vero che la visione comune pensa che la tecnologia debba compiere salti monumentale di anno in anno, ma è un’idea distorta che rispecchia solo in parte la realtà. Le innovazioni ci sono, di anno in anno, ma vanno provate, verificate nelle condizioni più diverse e poi va considerata anche l’esigenza del mercato.

Apple, come tutte le altre grandi aziende del settore, ha nel cassetto progetti, brevetti, idee che però devono essere lanciate al momento più opportuno, quando il mercato sia pronto a recepirle per evitare che un lancio prematuro possa bruciarle. Ed è un bene che sia così.

Pensiamo ad esempio agli acquirenti di iPad 2 che a Natale hanno acquistato o regalato il tablet. Se il nuovo iPad fosse stato rivoluzionazio, oltre ai componenti interni anche nell’estetica, tutti si sarebbero lamentati e con una giusta ragione. Il discorso vale sia il tablet che per i computer.

Tutti saremmo indignati se dopo un anno il nostro Mac diventasse obsoleto per via di un nuovo modello. E nessuno o quasi nessuno cambia il proprio computer ogni volta che l’azienda presenta il modello nuovo. I computer vengono acquistati con l’idea che debbano durare dai 2 ai 4 anni prima di essere sostituiti. Quindi, se Apple sostiene che stiamo vivendo l’era post-PC e i tablet si affiancheranno e andranno a sostituire i computer, non c’è motivo reale per dover effettuare il passaggio al nuovo iPad.

La stessa Apple non ha fornito spiegazioni eclatanti per convincere gli utenti ad effettuare il passaggio ma ha fornito dei motivi validi per acquistare il nuovo iPad così come fornisce motivi validi per acquistare un Mac. In 14 anni di presenza sul mercato Apple ha rilasciato 5 design differenti per iMac.

Sono aumentate le dimensioni dello schermo, sono cambiate le porte, i materiali di realizzazione ma le funzioni di un iMac del 2002 sono molto simili a quelle di un iMac del 2012. L’intenzione dell’azienda era infatti di creare un computer valido per più anni. La stessa cosa succede per iPad.

Il nuovo iPad è migliore di iPad 2 ma solo marginalmente così come gli ultimi iMac sono migliori dei precedenti, marginalmente. Fino a 15 giorni fa iPad 2 era un dispositivo eccezionale e il lancio del nuovo iPad sicuramente non ha diminuito le sue potenzialità. Resta un ottimo prodotto e continuerà ad esserlo ancora almeno per un anno o forse due. Poi sarà logico aspettarsi la vera rivoluzione.

Fonte: www.cultofmac.com


Lascia un commento

Devi essere loggato in per scrivere un commento.

Powered by Artematika - sitiweb

 

© IPAD ellari - notizie, app e curiosità iPad

Scroll to top