Sei qui: Home » iPad » iPad sugli scaffali (americani) da sabato

iPad sugli scaffali (americani) da sabato

USA APPLE IPAD

Sarà riservato per ora a chi ha prenotato subito il dispositivo. Costerà 499 dollari

MILANO – Il grande giorno sta per arrivare: sabato 3 aprile i primi fortunati e previdenti utenti degli Stati Uniti potranno


finalmente acquistare l’iPad. L’appuntamento è per le nove di mattina e si prevedono code chilometriche. I rumors si inseguono, il titolo dell’azienda è in netto rialzo. Come nella migliore tradizione della mela morsicata, il debutto si accompagna un clima enigmatico e a un’attesa trepidante. Mentre l’attenzione dei media è alle stelle.

GRANDI ATTESE – Le previsioni di vendita e produzione sono esorbitanti: si parla di un guadagno atteso di 75 milioni di dollari e di 25 mila esemplari venduti in un solo giorno, mentre entro l’anno la produzione potrebbe sfiorare gli 8-10 milioni. Con questi numeri da capogiro e un’aspettativa altissima da parte degli utenti, i 221 Apple Store statunitensi si preparano a distribuire i primi dispositivi in commercio. La priorità spetterà chiaramente alle ordinazioni più datate, mentre quelle più recenti potrebbero slittare al 12 aprile. Apple metterà a disposizione nei suoi negozi un punto vendita appositamente dedicato alla personalizzazione e al primo setup del dispositivo.

UN SUCCESSO ANNUNCIATO - Jobs promette un rapporto più intimo e divertente tra l’utente e le applicazioni e dichiara: «Non vedo l’ora che il pubblico lo abbia tra le mani». Gli early adopter, come vengono chiamati i pionieri dei gadget tecnologici (i primi ad adottare un dispositivo), sono in fibrillazione e presto si potrà capire se tutte le aspettative riposte nella tavoletta magica erano giustificate. Per il momento si sa che il nuovo prodotto potrebbe inaugurare una categoria inedita, a metà tra lo smartphone (ma non consente di telefonare) e il laptop, che ha le sembianze di un iPod enorme e che è l’ideale soprattutto per tutto ciò che è intrattenimento. Per il resto è un mistero. Un fattore cruciale sarà rappresentato dal numero di media companies che Cupertino riuscirà a coinvolgere, fermo restando che è già in trattativa con il Wall Street Journal (e non solo) per mettere a punto un‘edizione a pagamento realizzata appositamente per il tablet. Intanto pare che Apple abbia spedito in esclusiva alcuni iPad a una stretta cerchia di giornalisti incaricati di recensire il nuovo dispositivo. Tra i prescelti figurano Walt Mossberg del Wall Street Journal e David Pogue del New York Times, firme prestigiose dell‘hi-tech e opinionisti amici della mela, ma anche notoriamente critici.Tanto che il primo, dopo averne apprezzato il design, si è già detto perplesso per le dimensioni, decisamente ingombranti, e per la natura un po’ troppo ibrida.

PRIMI MODELLI - I primi iPad saranno modelli con Wi-Fi, mentre per i modelli con Wi-Fi + 3G bisognerà attendere la fine di aprile. L’autonomia è di ben 10 ore, pesa 700 grammi e la versione di lusso arriverà a costare 829 dollari. Oltre che nei negozi Apple e nei punti vendita Best Buy, l’iPad sarà distribuito anche dai rivenditori autorizzati e nelle librerie dei campus americani. In Italia arriverà tra un mese.

Fonte: www.corriere.it


Lascia un commento

Devi essere loggato in per scrivere un commento.

Powered by Artematika - sitiweb

 

© IPAD ellari - notizie, app e curiosità iPad

Scroll to top